Pentole a pressione

Pentole a pressione

Risultati
1-2 di 2Articoli
    Visualizza
    Ordina

    Pentole a pressione - Come funzionano le pentole a pressione?

    Ti piace il cibo sano e veloce? Allora hai bisogno di una pentola a pressione nella tua cucina. Patate al vapore in 10 minuti? Nessun problema con la pentola a pressione! Con la pentola a pressione è possibile stufare, cuocere a vapore e bollire. La pressione rende la cottura più veloce e meno dispendiosa, e il cibo si conserva, così da preservare gli ingredienti importanti. Grazie a un inserto, il cibo non entra in contatto con l'acqua. Questo impedisce all'acqua di estrarre tutti i principi attivi importanti e sani dagli alimenti. Le pentole a pressione di KUHN RIKON e WMF, presenti su microspot.ch, sono versatili. Con la pentola a pressione si possono preparare carni, stufati, verdure e molti altri piatti senza perdere vitamine e, soprattutto, sapore. La velocità è la parola chiave: con la pentola a pressione il cibo viene cotto tre volte più velocemente che con una pentola normale.

    Ecco come sono costruite le pentole a pressione

    La pentola a pressione è una pentola a pareti spesse a cui si può applicare un coperchio resistente alla pressione. Ciò significa che la pressione può essere aumentata e il coperchio rimarrà sulla pentola anche ad alta pressione. Il coperchio è solitamente dotato di una valvola di regolazione e di una valvola di sicurezza, che consente di scaricare la pressione in eccesso. È inoltre dotato di una guarnizione in gomma per evitare le perdite di pressione o di vapore. La pentola a pressione è solitamente realizzata in acciaio inossidabile o in un altro materiale resistente. Il fondo è conduttore di calore, in modo da far entrare nella pentola a pressione la maggior quantità di calore possibile in breve tempo. L'obiettivo è la formazione del vapore. Questo vapore non può uscire dalla pentola, quindi la pressione aumenta, ovvero c’è sempre più vapore nello stesso spazio. Di conseguenza, l'acqua bolle a una temperatura più elevata. Normalmente, l'acqua bolle a 100 gradi; a seconda della fase di cottura, la temperatura nella pentola a pressione aumenta fino a 109-116 gradi. Il risultato finale è che il cibo cuoce più velocemente.

    Questo non deve mancare nella pentola a pressione - liquido

    Affinché la teoria funzioni, è importante avere sempre a disposizione una quantità sufficiente di liquidi. Per ogni pentola c’è una quantità d'acqua consigliata da riempire affinché la preparazione in pentola a pressione funzioni correttamente. Di solito la scala di misurazione si trova all'interno della pentola a pressione; dovrebbe anche esserci una quantità minima di riempimento. Se non c’è abbastanza acqua nella pentola a pressione, c’è il rischio che il cibo si bruci e che la pentola a pressione si deformi. Pertanto, assicurati quindi sempre che ci sia abbastanza liquido nella pentola a pressione.

    Come cucinare con la pentola a pressione

    Tutto questo ti sembra un po' complicato? La cottura in pentola a pressione è relativamente semplice e non è affatto complicata. Una volta riempita la pentola, si mette il coperchio, la si posiziona sul fuoco e si porta l'acqua a ebollizione. Poi si lascia bollire la pentola a bassa temperatura sul fornello e un indicatore di pressione sulla pentola indica quando la pressione è sufficientemente alta. Se la pressione è troppo alta, la pentola a pressione rilascia vapore e bisogna abbassare il fuoco. Se l'indicatore di pressione mostra un valore troppo basso, significa che non si sta sfruttando appieno il potenziale della pentola a pressione, per cui è bene assicurarsi sempre di ottenere i valori ottimali. Qual è il vantaggio delle pentole a pressione? Nella pentola a pressione si possono cuocere contemporaneamente diversi alimenti senza che questi assumano sapori diversi. A tal fine, puoi utilizzare diversi contenitori e creare i cosiddetti strati nella pentola, da riempire con alimenti diversi. In questo modo è possibile ridurre del 70% il tempo trascorso in cucina. I piatti più popolari preparati nella pentola a pressione sono il gulasch, il ragù, il minestrone e gli stufati di verdure.

    Nessun piatto bruciato nella pentola a pressione

    Un errore che capita a molti: i piatti bruciati. Per preparare correttamente il piatto, è necessario portare a ebollizione il contenuto della pentola prima di chiudere il coperchio e lasciare che si crei pressione. Se la pentola non è ancora sotto pressione, il cibo brucerà e per creare pressione è necessario il calore, cioè l'acqua bollente. Una volta che l’acqua bolle, si può chiudere il coperchio e aumentare la pressione senza perdere molta energia e senza bruciare il cibo. Ma non ti devi preoccupare troppo! Cucinare in pentola a pressione è più semplice di quanto sembri e per ogni pentola a pressione ci sono anche le istruzioni.

    Rischi nell'uso della pentola a pressione

    Il vapore è caldo! Quando si cucina con la pentola a pressione, bisogna sempre ricordare che si lavora ad alte temperature e che ci si può scottare facilmente - sì, ci si può scottare anche con il vapore! Prima di aprire il coperchio della pentola a pressione, bisogna sempre far uscire un po' di vapore. Qui ci sono 120 gradi di temperatura e si consiglia di fare attenzione. Ma non ti devi preoccupare! Oggi le pentole a pressione sono sicure! Su microspot.ch troverai solo pentole a pressione che soddisfano tutti i criteri di sicurezza importanti per una preparazione del cibo senza problemi. Le pentole a pressione della nostra gamma KUHN RIKON e WMS sono tutte dotate di moderne valvole e controllano il vapore caldo. Se nella pentola si forma una pressione eccessiva, le valvole di sicurezza permettono al vapore di uscire e al cibo di continuare a cuocere. Ora non c'è più nulla che ti impedisca di preparare un banchetto delizioso, veloce e sano con la tua pentola a pressione.

    Newsletter microspot.ch

    Iscriviti alla nostra newsletter e scopri le nostre offerte, azioni e novità settimanali.

    Un'azienda del Gruppo Coop