Monitor

  1. Home
  2. Computer e Giochi
  3. PC e Monitor
  4. Monitor
Monitor
Risultati
1-24 di 1071Articoli
Visualizza
Ordina

Monitor

Monitor - caratteristiche importanti da considerare al momento dell'acquisto

I monitor vengono utilizzati per visualizzare le immagini. Tuttavia, non tutti i monitor sono adatti a tutti i tipi di visualizzazione delle immagini. Ad esempio, esistono monitor per il lavoro, per il gioco o per l'ufficio a casa. Qui, ti indichiamo quali sono le caratteristiche importanti per ogni singola categoria.

Monitor professionali – adattabili e facili da vedere

Un monitor professionale deve essere soprattutto un fedele assistente nel lavoro quotidiano. Per questo motivo dovrebbe quindi avere un'ampia area di lavoro e dimensione minime di 24 pollici. I modelli da 27 pollici sono ancora più adatti, in quanto consentono di lavorare con più finestre in modo più semplice. Inoltre, devono essere facili da usare per gli occhi e non affaticarli anche dopo diverse ore di lavoro. Per questo motivo, molti monitor sono dotati di funzioni che riducono la luce blu per dar sollievo agli occhi. La maggior parte dei monitor professionali è regolabile in altezza e molti possono anche essere ruotati di 90 gradi verso l'alto, per consentire, ad esempio, una visualizzazione più chiara della casella della posta o la lettura di intere pagine di documenti in formato verticale.

Monitor da gioco - tempi di risposta rapidi e frequenza di aggiornamento elevati

Quando si gioca, un monitordovrebbe giocare o almeno non interferire con l'esperienza di gioco. Per questo motivo, sono importanti un tempo di risposta rapido (inferiore a 5 ms) e una frequenza di aggiornamento elevata (144 Hz o più). Sono utili anche funzioni come Nvidia G Sync o AMD FreeSync, perché consentono di coordinare meglio la scheda grafica e il monitor ed evitare il cosiddetto tearing (distorsione dell'immagine) nei giochi graficamente complessi. Il prerequisito è ovviamente che la scheda grafica utilizzata supporti una di queste due caratteristiche. Anche la risoluzione dello schermo è importante. Nella maggior parte dei casi si tratta di Full HD, ovvero 1920 x 1080 pixel. La risoluzione WQHD, molto apprezzata anche dai giocatori, offre un’immagine ancora più nitida. Se ciò non bastasse, sono disponibili anche monitor con risoluzione UHD e immagini nitidissime. Anche i monitor con schermi curvi, che ti mettono al centro dell’azione e offrono la migliore esperienza di gioco possibile, sono particolarmente adatti per i giochi.

Monitor per l'ufficio a casa

Come per i monitor professionali, è importante che il monitor sia il più semplice possibile per gli occhi e che possa essere adattato alle esigenze del singolo utente. Ciò è possibile soprattutto grazie alle diverse funzioni che riducono la luce blu e quindi l'affaticamento degli occhi. Anche i monitor con superficie antiriflesso o opaca non sono dannosi per gli occhi. Per quanto riguarda l'adattabilità del monitor, è necessario assicurarsi che sia regolabile in altezza e inclinabile. Se lavori da casa, anche i costi dell'elettricità giocano un ruolo importante. Quindi, il monitor per l'ufficio a casadovrebbe avere la classe di efficienza energetica più alta possibile.

Dimensioni dello schermo - quale è quello giusto per me?

Le dimensioni dello schermo più popolari sono 24 e 27 pollici. Per la maggior parte degli utenti, uno schermo da 24 pollici è più che sufficiente, soprattutto se si è seduti molto vicini allo schermo. Se la distanza fra la sedia e lo schermo è normale, anche un monitor da 27 pollici può essere la scelta giusta, a seconda dei gusti individuali. Con questo tipo di monitor, l’area di lavoro è più ampia e nitida ed è anche più adatto per lo streaming di serie o film. Tuttavia, se la distanza fra la sedia e il monitor è notevole, una diagonale di 30 pollici o più può essere una buona scelta. Le dimensioni dello schermo sono particolarmente importanti per i monitor da gioco, poiché uno schermo di grandi dimensioni attira l'attenzione e fa sentire l’utente parte dell’azione.

Che rapporto d’aspetto deve avere un monitor?

Il rapporto d'aspetto più comune è 16:9, che è anche il formato per il quale viene creata la maggior parte dei contenuti, come film, serie TV o giochi. Il rapporto d’aspetto 21:9 è piuttosto comune, soprattutto per i monitor da gioco. Essendo più lunghi dei monitor tradizionali, questi monitor offrono un campo visivo molto ampio e mostrano tutto il loro potenziale soprattutto nei giochi che richiedono una buona visione d'insieme, come quelli di strategia o di corsa. L'unico inconveniente è che non tutti i giochi sono adatti a questo formato. Pertanto, prima di acquistare un monitor di questo tipo, è necessario verificare se il proprio gioco preferito è compatibile con questo formato.

Quale risoluzione dello schermo deve avere un monitor?

Per l’uso quotidiano, una risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel è solitamente sufficiente. Questo vale soprattutto se il monitor è di 24 pollici o inferiore. Tuttavia, per schermi di diagonale maggiore, come per esempio 27 pollici o più, si consiglia sempre di utilizzare una risoluzione più alta. Altrimenti, i singoli pixel diventano riconoscibili.

Frequenza dei fotogrammi - quanto deve essere alta?

La velocità massima dei fotogrammi determina il numero massimo di fotogrammi che possono essere visualizzati. Per le attività quotidiane, come la navigazione, la scrittura di e-mail o la visualizzazione di contenuti video, una frequenza di fotogrammi di 60 o 75 Hz è più che sufficiente. Tuttavia, se desideri utilizzare il monitor per sequenze di immagini più complesse, si consiglia una frequenza di aggiornamento di 144, 165 o addirittura 240 Hz. Dopo tutto, a cosa serve una buona scheda grafica che "sforna" 100 o più fotogrammi al secondo se il monitor non è in grado di visualizzarli tutti? Quindi, dai un'occhiata alla nostra gamma di monitor da gioco e scegli quello in grado di visualizzare i giochi più recenti in tutto il loro splendore!

Monitor - altre caratteristiche

Oltre a tutte le caratteristiche citate, può essere importante sapere quali funzioni aggiuntive offre un monitor. Ad esempio, i monitor con touchscreen sono sempre più diffusi. Quasi tutti i monitor di oggi dispongono di un'interfaccia HDMI, ma molti hanno anche interfacce DisplayPort, USB-A o USB-C. Alcuni sono anche dotati di altoparlanti o di un'uscita audio, particolarmente utile quando il case del computer desktop dispone solo di un'uscita audio sul retro, che nella maggior parte dei casi non è facilmente accessibile.

Newsletter microspot.ch

Iscriviti alla nostra newsletter e scopri le nostre offerte, azioni e novità settimanali.

Un'azienda del Gruppo Coop